Notte di Qualità | un progetto sulla gestione della movida notturna
124
home,page-template-default,page,page-id-124,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Notte di Qualità

Dal 2013 la Regione Toscana ha finanziato un progetto che prevede, attraverso la collaborazione tra CTCA (Comitato Nazionale Comunità di Accoglienza federazione Toscana) e ANCI Toscana (Associazione Nazionale Comuni Italiani Toscana), l’attivazione di un programma di comunicazione e formazione rivolto alle amministrazioni comunali per la corretta gestione e la messa in sicurezza degli eventi del divertimento giovanile.

icone_2-14

A chi si rivolge

Amministrazioni Comunali; Polizia Municipale; Gestori di locali, Staff e Associazioni di categoria; Servizi socio-sanitari; Volontariato del settore emergenza/urgenza; Organizzazioni/Associazioni Culturali impegnati nell’organizzazione di eventi; Cittadini, rappresentanze e Nottambuli.

icone_2-13

Con quali contenuti

Ricerca sui Modelli di lettura e di gestione dei fenomeni legati agli eventi di divertimento sui Repertori di buone prassi (esperienze europee e nazionali); Qualità – Sicurezza – Promozione della salute – Impatto sociale ed ecologico degli eventi; Gestione delle criticità legate ai consumi di alcol e droghe;  Gestione delle criticità legate alla violenza; Sviluppo del potenziale economico e turistico legato agli eventi, e delle ricadute territoriali positive.

icone_2-11

Con quali strumenti

Attività di consulenza alle Amministrazioni che hanno aderito al progetto con l’obiettivo di analizzare il contesto in termini di criticità/risorse al fine di elaborare specifiche strategie per contenere rischi, abbassare l’impatto delle manifestazioni sulle comunità locali, offrire qualità e sicurezza del divertimento. Moduli Formativi Personalizzati rivolti a: Gestori e staff dei locali notturni- Polizia Municipale- Volontari che svolgono attività di primo soccorso negli ambienti di divertimento giovanile.

I moduli formativi, ispirati alle Linee guida CLUB HEALTH , offrono un focus specifico sulla somministrazione responsabile degli alcolici, la mediazione dei conflitti e la gestione dell’aggressività (o del malessere) con persone sotto effetto di alcol e/o sostanze psicoattive. Sistema Operativo Regionale tra amministrazioni (includendo diversi assessorati), servizi, forze dell’ordine, privato sociale, associazioni di categoria, comitati cittadini, ecc. che promuova la costruzione di Tavoli Permanenti di Concertazione – così da uscire dalla logica emergenziale.

icone_2-12

Azioni di Disseminazione:

iniziative tese a valorizzare i percorsi intrapresi e a renderne visibilità al livello nazionale ed internazionale quali: momenti di confronto tra professionisti del settore (workshop – convegni) sul tema della notte, con particolare attenzione alle sperimentazioni urbane delle pubbliche amministrazioni in interazioni con gli altri attori coinvolti dal fenomeno.

Tra le iniziative includiamo a)l’ organizzazione di un Evento sulle Buone Prassi, format che utilizza l’evento come un efficace mezzo di comunicazione e di educazione alle buone pratiche, attraverso il coinvolgimento degli esercenti e il lancio di dispositivi atti a garantire il divertimento nel rispetto delle condizioni di vita di tutti. b) l’avvio di un processo di Labelling (attraverso un logo Notte di Qualità riconosciuto dalla Regione) che possa valorizzare i locali e le amministrazioni che aderiscono all’iniziativa.